Diritto all’oblio: procedure per eliminare la tua impronta digitale e proteggere la tua privacy online

Le nostre informazioni personali possono facilmente diventare di dominio pubblico – che si tratti di un’iscrizione a una newsletter online o di una foto condivisa senza il nostro consenso. L’universo digitale senza confini ha ampliato enormemente la portata e la pervasività delle informazioni che ci riguardano.

Ma cosa accade quando tali dati continuano a gettare ombre sulla nostra reputazione ben oltre il loro periodo di attualità? Quando desideriamo che la nostra presenza digitale si estingua, dobbiamo ricordare che abbiamo dalla nostra parte un importante alleato: il diritto all’oblio.

Il diritto all’oblio è un’estensione della più ampia nozione di diritto alla privacy. Consente di richiedere la cancellazione di contenuti che potrebbero danneggiare la nostra reputazione. Tuttavia, il dibattito normativo e giuridico è ancora acceso per definire le modalità concrete di esercizio di questo diritto nell’ambiente digitale.

Prima dell’avvento di internet, una notizia scomoda tendeva a scomparire naturalmente con il passare del tempo. Oggi, però, i dati su internet godono di una potenziale eternità, rendendo arduo il loro completo allontanamento dal web.

La questione si complica se consideriamo la vastità della rete e l’indeterminato numero di utenti. Come possiamo allora proteggere efficacemente il nostro diritto all’oblio online? La soluzione passa per una comprensione approfondita del diritto in esame e del suo ruolo nell’epoca digitale.

Secondo le norme attuali, come il GDPR, una persona ha il diritto di richiedere la rimozione dei propri dati non appena finisce la loro rilevanza o valore informativo. Tuttavia, ciò non corrisponde sempre a una soluzione definitiva, poiché il diritto all’oblio viene spesso bilanciato con il diritto alla cronaca e all’informazione.

La procedura di deindicizzazione proposta da Google, seguita da una sentenza del 2014 della Corte di Giustizia Europea, offre un metodo alternativo: i contenuti non sono cancellati, ma non vengono più indicizzati nei risultati di ricerca, riducendo così la loro visibilità.

È essenziale riconoscere l’importanza di avere conoscenze approfondite sugli strumenti legali disponibili e l’importanza di agire tempestivamente per limitare i danni causati dalle informazioni negative. Ciò implica l’individuazione di esperti qualificati che possano assistere nel processo di ripristino del nostro diritto alla privacy.

Il mondo digitale offre opportunità ma porta con sé anche rischi. Essere informati e responsabili ci consente di navigare sulle sue potenzialmente turbolente acque con maggiore sicurezza e consapevolezza dei nostri diritti intrinseci, come quello all’oblio.

Costruiamo insieme la comunicazione, proteggiamo la tua reputazione online, studiamo i dati e gli algoritmi per posizionare la tua attività e i tuoi prodotti nel mondo digitale.

Servizi

Ti supportiamo e ti aiutiamo a per fare trovare te e i tuoi prodotti su Google e sui principali motori di ricerca online.

Contattaci

Privacy Policy

Rimani in contatto

© LUBICS. All rights reserved. P.IVA 11842260967

Powered by LUBICS